Dirigenti senza incarico, Regione condannata a risarcire

Dirigenti senza incarico, Regione condannata a risarcire

La Regione rischia una raffica di ricorsi dai propri dirigenti. Ogni dirigente ha infatti diritto ad avere un incarico o l’amministrazione deve risarcirlo. Oggi sono una cinquantina quelli senza poltrona che potrebbero essere spinti al ricorso da due sentenze del tribunale del Lavoro di Palermo sul trasferimento di due dipendenti che dopo le rotazioni del personale del 2013 alla Formazione e all’Ambiente erano rimasti senza ufficio da guidare. Il giudice ha stabilito un risarcimento da circa 7.500 euro ciascuno, praticamente una media di mille euro per ogni mese senza incarico.

Continua su www.gds.it